• www.Articlelogy.com
  • Nuoto e Bici
  • English Version, maybe?

L'albero del mango.

Lui era un Re che passava per la foresta con i suoi elefanti, e stava portando a spasso dei familiari che erano andati a trovarlo.

E mentre si facevano strada per la boscaglia, il Re noto' un bellissimo albero di mango, strapieno di frutti maturi e pronti da mangiare.

Li' per li' non c'era tempo perche' tutto l'entourage di elefanti con i familiari e la corte appresso stava tornando a casa per il pranzo e poi i suoi familiari sarebbero partiti per le loro case, il Re penso' che ci sarebbe tornato quella sera per raccogliere qualche mango.

Quando quella sera il Re torno' all'albero di mango, si accorse che avendolo visto anche loro l'entourage dietro di lui si fermo' e raccolse tutti i frutti dell'albero, e nel cosi' fare, molti rami furono spezzati, ora l'albero di mango non era piu' abbondante e rigoglioso come prima ma era spoglio, irriconoscibile e scarno, senza piu' niente da offrire e con tanti rami spezzati.

Guardandosi attorno il Re vide un altro albero di mango, ancora intatto con tutti i suoi rami ma questo non avendo frutti, non fu sottomesso allo scempio.

E da questo, il Re capi' che l'albero pieno di frutti, quello che si da' da fare, cosi' facendo attirera' lo scempio su di se e verra' vandalizzato e sfruttato e danneggiato mentre colui che, non avendo frutti da offrire verra' risparmiato e potra' cosi salvarsi dallo scempio con tutti i suoi rami. (Tratto da un racconto di Ajahn Brahm..)

Ed ecco che mi ricorda una storia analoga, storia che ho sentito da Vittorio Feltri..
il quale disse "quando mi chiedono dei soldi in prestito, 10 mila euro io dico non te ne presto 10 mila ma ti REGALO mille euro, questo perche' non voglio perderti come amico".
Perche' appunto, quando presti soldi agli amici, questi poi quando ti vedranno cambieranno strada.
Anni prima io imparai che ogni amicizia ha un prezzo.. ti presto 50 euro, me le restituisci, la nostra amicizia per te vale piu' di 50 euro.. ma se te ne presto 500 e non ti fai piu' vedere, amicizia da meno di 500 euro! E se te ne presto 270 mila ? mi uccidi con il crodino avvelenato (versione offline della notizia del crodino avvelenato).

E questa negativita' la si avverte contro l' America, la Gran Bretagna, Francia, Olanda e tutti quei paesi che con le loro braccia aperte al multiculturalismo si sono fatti "invadere pacificamente "da quegli immigrati provenienti da terre aride e senza frutti, gente indottrinata vuoi da ideologie sbagliate, vuoi da religioni oppressive, che dopo qualche anno cominciano a serbare rancore nei confronti di chi li ha aiutati, rancore nei confronti di quella gente che ha condiviso con loro i frutti della loro comunita'.

Se non li avessero mai aiutati (come fanno i Cinesi, Russi, Indiani ecc ecc) non potrebbero serbare rancore, come potrebbero se non sanno manco la strada per arrivarci a questi paesi ?

Infatti se andiamo a vedere quelle civilta' che hanno sempre aborrato qualsiasi nozione di multiculturalismo, da sempre tenendo i loro confini chiusi ermeticamente a qualsiasi forma all'immigrazione, vedasi per esempio India, Cina, Russia, ma anche Danimarca.. sentite mai dire che i Danesi sono razzisti? Eppure.., Russia, Giappone per nominarne qualcuna veloce, ecco che si nota come queste nazioni si sono scampate qualsiasi accusa di "razzismo" e quindi non essendo mai stati nel mirino, non hanno quasi mai sofferto di odio e attacchi terroristici.

E' di oggi la notizia di una Grecia che dopo essersi mangiata tutti i suoi frutti, dopo aversi pappato tutti i frutti della comunita' europea, scontenti dalla politica apparentemente dura di una Merkel che altro non vuole che i loro soldi indietro, quasi minacciano di scegliere Putin, credendo di trovare l'ennesimo albero di mango.

Aggiornamento del 12 Marzo 2017 La Svezia e' uno dei paesi piu' liberali al mondo. Nel caso lo si debba provare, guardate questo video dove la gente spiega che sarebbero contentissimi se gli stranieri diventassero la stragrande maggioranza, supportando la Sharia come nuovo sistema di legge.
Ebbene in Svezia non abbonda l'amore reciproco e la pace, bensi' gli attacchi con granate. Lista di attacchi con granate in Svezia

Cominciato con l'albero di mango, finiamo con l'albero brutto e storto..

C'era una volta una foresta dove viveva un bell'albero possente e rigoglioso dal fusto lungo e slanciato. E al suo fianco c'era un albero della stessa eta' ma era tutto storto e nodoso, non per niente possente, una specie di sgorbio.

L'albero possente non perdeva mai l'occasione di ridicolizzare l'albero storto, lo faceva quasi tutti i giorni, "io sono piu' fusto", "io si che sono un albero bello diritto"," guarda la mia chioma possente!" e cose del genere.

Un bel giorno arrivo' un taglialegna che taglio' gli alberi piu' belli, alti e diritti.. lasciandosi indietro quelli storti e sbilenchi.

Ed ecco che mentre l'albero diritto veniva scorticato dalle macchine per poi essere tagliato a pezzi in segheria, l'albero tutto storto continuo' a vivere la sua vita, benche' sbilenco e nodoso. (Ispirato da un racconto di Tom Waits).

Mi hanno segnalato un pensiere simile che aggiungo a questa pagina. Tempo fa mi comprai una mangiatoia per uccelli. L'appesi nel mio portico e la riempii di semi. Era proprio una bella mangiatoia ed era uno spettacolo, anche x i miei figli vedere gli uccellini da vicino. Entro una settimana c'erano almeno un centinaio di uccellini che approfittavano del costante rifornimento di cibo gratuito ottenibile senza fatica alcuna.

Poi gli uccelli cominciarono a fare i loro nidi sotto il portico, Sulla tenda, vicino al barbecue, e persino sul tavolino. Poi arriv?la cacca. Era ovunque. Sulle tegole del portico,sulle sedie,sul tavolo da pranzo. ovunque!

Poi alcuni uccelli iniziarono ad essere cattivi. Si lanciavano su di me e cercavano di beccarmi anche se ero io che li nutrivo pagando di tasca mia. Altri erano rumorosi e prepotenti. Si appollaiavano sulla mangiatoia e fischiavano e pigolavano a tutte le ore giorno e della notte affinch?io riempissi la mangiatoia se il cibo scarseggiava.

Dopo un po' non riuscivo nemmeno pi?a sedermi nel mio portico. Cos?decisi di togliere la bella mangiatoia e in tre giorni gli uccelli se ne andarono.

Feci pulizia e misi tutto in ordine facendo sparire anche i nidi da tutto il portico. Ben presto il mio portico torn?ad essere quello che era prima: un posto tranquillo e sereno senza schiamazzi per reclamare "il diritto al cibo gratis."

Ora, riflettiamo. Noi abbiamo ottenuto con il nostro lavoro ed i nostri sacrifici un sistema con molti diritti: cure mediche gratuite, scuole gratuite, assegni per i meno abbienti, case popolari a prezzi bassissimi e permettiamo a chiunque nasce qui di essere automaticamentecittadino del nostro Paese. Poi sono arrivati gli illegali a decine, centinaia di migliaia, che godono degli stessi vantaggi.

Per pagare le maggiori spese noi dobbiamo pagare pi?tasse. Le case popolari vengono occupate con la forza e nessuno ne paga il canone. Se andate ad un pronto soccorso dovrete aspettare ore per essere visitato poich?gli ospedali sono diventati un rifugio per extracomunitari.

Vostro figlio alle elementari avr?grossi problemi perch?met?della classe non parla Italiano e la mensa scolastica verr?condizionata da assurdi divieti religiosi. Vengono tolti i Crocefissi e non si celebra il Natale per "non urtare la sensibilit? degli stranieri senza alcun rispetto per la nostra. Quella dei padroni di casa!!!!!!

La criminalit?spicciola, quella che se la prende con la gente comune (noi) e i deboli ?al 75% opera del 10% della popolazione (gli stranieri) e le carceri sono cos?piene che i delinquenti vengono rimessi in circolazione e subito ricominciano a rubare a a violentare.

E se si cerca di arginare il fenomeno ecco levarsi la protesta di molti imbecilli che gridano alla violazione dei diritti civili (degli altri perch?dei nostri diritti gli stessi imbecilli se ne fregano!!). E' solo la mia opinione ma forse ?giunto il momento per il nostro Governo di togliere la mangiatoia e fare pulizia. Se siete d'accordo fate girare. Se non lo siete continuate a pulire la cacca!"

Pagina amica su Facebook
 
 
 
2008 - 2017 Articlelogy.com All Rights Reserved.