• www.Articlelogy.com
  • Nuoto e Bici
  • English Version, maybe?

Giugno 2012

Per il mese di Giugno 2012 non ho scritto assolutamente nulla, perche' ho preso l'abitudine di andare fino al mare con la bici, spogliarmi, entrare in acqua, nuotare un ora o due e poi a casa e questa e' la missione completata.

Poi comunque Giugno qui e' un mese molto bello in quanto si risvegllia la natura, la gente comincia ad apparire (d'inverno e' abbastanza deserto) le piste ciclabili sono tenute bene e invoglianti.

La "missione" e' di andare a nuotare tutti i santi giorni, a meno che non piove, e quando sono la, non fare mai meno di un ora di nuoto.

Ad andare fino a la ci vuole una mezzoretta e un'altra mezzoretta per tornare.
Quindi si parla di un ora di bici e un ora di nuoto, tutti i giorni di Giugno, giornate di vento incluse, anzi con i cavalloni mi diverto di piu', unico problema i bagnini che all'inizio hanno sempre paura e spaccano le balle, poi ero' cominciano a riconoscermi e cosi' mi lasciano stare..

Il peso dovrebbe calare ma non mi sono mai pesato perche' non ho la bilancia e non mi interessa tanto di perdere peso, il focus e' solamente nella "missione" e poi si spera che il calo di peso venga di conseguenza.

Bisogna pero' aggiungere che la "missione" non comprende restrizione alcuna di cibo e manco di bere: posso mangiare e bere quello che mi pare, basta che vado a nuotare (in bici) tutti i giorni e devo nuotare minimo un ora di orologio.

Quindi non e' che io stia perdendo tutto questo peso perche' mangiare mangio e bere, bevo. Pero' sto rassodando i muscoli e faccio sempre meno fatica, mi sento sempre piu' in forma.

Unica via per "marinare" la missione, (cioe' non nuotare) e' se piove, allora si sta a casa, ma bisogna comunque tenere d'occhio quello che fa fuori perche' fino alle 18:00 sono sempre in stand-by e se smette di piovere devo continuare la missione.

Ah potrei anche non andare a nuotare e perdere quell'ora di nuoto se devo andare al supermercato, in quel caso faccio solo l'ora per andare fino a la e l'ora per tornare indietro.

A proposito, lungo la strada ho visto un "viale alberato" che posso solo chiamarlo "stile Veneto" perche' non ho mai visto trattare gli alberi in questo modo, quindi ho fatto una foto per postarli al mondo, in un certo modo gli faccio un pochino di vendetta, forse. Cioe' se qualcuno si intende di alberi magari mi puo' spiegare cosa c'e' dietro queste menomazioni.

Comunque la pedalata fino a Jesolo e ritorno con una ventina di chili di spesa non e' male per quanto riguarda il moto fatto, sono sui 35/40km li faccio andando piano, ci vuole in tutto 3 ore. 

Anzi una memorabile volta forse ne avevo di piu' di 20 chili.. mi e' venuta l'idea intelligente di provare ad attaccare un carrettino alla bicicletta, l'ho stracaricato con il risultato che il primo marciapiede che ho fatto mi ha rotto una ruota, cosi' mi sono caricato tutta la spesa in spalla, e sono venuto a casa senza il carrettino! Quasi venti chilometri con tutta sta roba!

Questa e' la spesa sul tavolo di casa. Notare il sacco da dieci kg di cipolle, 4 litri di vino, due chili di carote, vari cavoli verza da un paio di chili l'uno, una montagna di scatolette, sedano, cetrioli, finocchio, maionese ecc ecc. Mi sono allargato "tanto avevo il carrettino".

>> Luglio 2012



 
 
 
2008 - 2017 Articlelogy.com All Rights Reserved.