• www.Articlelogy.com
  • Nuoto e Bici
  • English Version, maybe?

Aprile 2014



Aprile 04 Prima nuotata di Aprile! Eh si da quando mi sono messo la nuova regoletta del mangiare, mi sono intrippato con i frullatori e ho passato qualche tempo facendo le dovute ricerche, dopodiche' ne ho visto uno che nuovo vale sui 400 in vendita a 60 euretti, quindi ho fatto vari giri per essere in zona con una macchina, e me lo sono portato a casa!! Arrivato qui l'ho guardato bene, e' nuovo di palla ma il bicchiere ha una crepetta sul fondo, e il bicchiere nuovo costa sui 140 euro. Ma io che son bravo, due ore di lavoro dopo ho riparato e rinforzato la parte che ora e' 5 volte piu' resistente dell'originale! Aherm! In effetti se ci metto 50 euro all'ora per due ore di lavoro straprofessionale per ripararlo, piu' 50 euro al giorno da autista per andarlo a prendere e mi ci sono voluti 3 giorni, mi sono guadagnato in pieno tutti i 400 euro della macchina.
Va bene cosi'. Ora e qui, fra qualche giorno l'epoxy si e' indurita al massimo e ci mettiamo a vivere di smoothies! O quasi :)
Oggi nuotato 34 minuti, non ho fatto i soliti 43 minuti perche' dopo a casa da mia madre ho mangiato pane, polenta, pasta, pan biscotto, carne ecc e quindi ieri in viaggio ho mangiato solo un piatto di zuppa di verdura e una mela, e stamattina solita zuppa di verdura, quindi, bello denutrito, giornata nuvolosa con vento a 30kmh vado la' e trovo cavalloni mai visti prima, uno dietro all'altro fino a dopo la scogliera, poi tra le due scogliere unico posto probabile per entrare in acqua e por cento metri grande risucchio di acqua che dopo essersi infranta su quello che prima era sabbia ma ora sta rimanendo il gradone sotto perche' la sabbia se la sta portando via tutta, ritorna in mare con grande corrente appunto portandosi via tutta la sabbia.
Io son rimasto li' un pochino, sono andato fino in cima alla scogliera a vedere un po' com'era all'altezza della fine della scogliera, che e' la mia solita traiettoria di nuoto e le ondate erano enormi e tutte proprio li.
Penso fosse un forza otto, forse di piu'. Pero' dalle previsioni si dice che dovrebbe calare, insomma mi sono spogliato e sono entrato in acqua facendo letteralmente scappare due persone che erano anche abbastanza distanti e che venivano verso di me, appena mi han visto, dietro front e via quasi di corsa.

A dire il vero, non ho manco fatto tutta sta fatica a nuotare, quando arriva l'onda enorme, ci vai sotto e manco la senti, poi respiri e sotto di nuovo e via cosi' fino al largo poi erano meno frequenti ma bisognava respirare sempre dal lato delle onde per tenerle d'occhio e nel caso che c'era un cavallone enorme, ci si mette di fronte, a rana e sotto acqua o va a finire male.
Con questi accorgimenti, nessun problema, poi per uscire, si nuota verso riva all'indietro, guardando le onde, quando arrivano, a rana e sotto, appena passata l'onda grande sprint a ltile libero verso riva si guarda l'onda, ci si gira e sotto.. si riaffiora e sotto, si riaffiora.. c'e' uno spazietto quindi stile libero a palla un altra volta finche' si e' dove si tocca e poi se si riescie li corre fuori ma se arriva l'onda tra la botta ed il risucchio, ci puoi finire dentro di nuovo quindi qualche momento di apprensione soprattutto perche' se ci sono legni e tronchi, il mare se li porta come ramoscelli ma e' un attimo farsi male, quindi mi sa che fooorse e' meglio lasciare stare la prossima volta :)

A parte ste paranoie, mi sono divertito un mondo :)

Aprile 06 Ieri non ho nuotato perche' ha piovuto e poi c'era vento e mare forza 10. Sarei stato a casa anche se non pioveva, non si sa mai che mi becca qualche tronco! Oggi invece 20C e mare piatto, nuotato 44 minuti. Il perche' la gente scappa immediatamente quando mi vedono entrare in acqua d'inverno, lo sanno tutti senza manco pensarci un attimo.. pare sia l'indole della gente di questi posti..

L'unico che non ci pensava ero io. Se affogo, gli tocca chiamare la guardia costiera e perdere un mucchio di tempo, ed ecco la prima cosa che viene in mente a quelli che passeggiano quando mi vedono..

A me fa pensare che tutte le volte che ho salvato qualcuno dall'annegamento, o che mi sono fermato in strada ad aggiustargli il motore o anche solo dargli benzina.. queste potenzialmente erano tutte persone che nel vedere uno che va a nuotare in mare, scappano perche' se quello ci resta secco, loro non sono li a doversi impicciare.

In un certo senso questa riflessione mi dice che dovrei farmi piu' i cazzi miei e meno quelli degli altri, cioe' non che io sia una persona che dipende dagli altri, tutta la mia esistenza e' basata sul self contained e totale indipendenza. Pero' a sapere come pensa questa gente mette tanta tristezza.

Per non parlare del contadino che mi vende gli ortaggi, avra' qualche anno meno di me, non c'e' verso di convincerlo a darmi del tu, roba da matti.

La verita' e' che ognuno di noi ha un indole, e quella indole lui deve seguire, ci sono quelli che scappano e quelli che salvano.

Sotto naia quando ci hanno fatto i tests attitudinali ci hanno spiegato che dovevamo essere totalmente onesti nel rispondere alle domande che ci venivano poste, che non dovevamo cercare di indovinare dove volevano arrivare con il chiederci quelle cose, perche' era un test che svelava quello che noi eravamo e che serviva pper darci una collocazione per i 18 mesi a venire, quindi mentire o falsificare il test significava fare del male a noi stessi perche' ci avrebbero dato una specializzazione non adatta a noi.

Io dopo 2 minuti di test mi sono totalmente rotto delle domande che sembravano stupide, insipide, una perdita di tempo immenso e quindi ho scritto in grande: mi hanno detto di essere onesto ed ecco qui che onestamente dico che questa e' una perdita di tempo e se questo e' un test attitudinale, ebbene la mia risposta e' che ora mi alzo e vado fuori.

Non testualmente ma piu' o meno il messaggio era quello. Ho lasciato tutti gli altri seduti a far eil compitino e ho consegnato il test.

Risultato: mi hanno messo nel servizio antincendi: pompiere. Insomma uno che non scappa ma che ti salva.

Peso di oggi: 96.50 kg o giu' di li, nudo. Sto passando giorni senza mangiare carboidrati ma domani ricomincio a mangiare le mie 50 pennette.

Aprile 07 Niente pennette ancora, nuotato 44 minuti con in corpo un po' di frullato di mele e banane e mezza melanzana con aglio e prezzemolo, piu' tardi, insalata senza olio. Ma domattina le 50 pennette me le mangio, le ho gia' cotte con tanto di salsa di una decina di patelle e due acciughe, aglio, prezzemolo, olio d'oliva e carnia grattugiato sopra.
Poca roba ma buona.
Oggi se non era un dieci, poco ci mancava. temperatura in acqua: 18 gradi ma in certi punti era ancora molto fredda, poi in altri era piu' calda, non buono nuotare con gli sbalzi, sara' che non avevo carboidrati in corpo ma ad un certo punto ho anche avuto la pelle d'oca. Il peso va giu' a vista d'occhio ma non va bene cosi', mi sono autopunito un po' perche' da mia madre ho mangiato bene per due giorni e non ho fatto moto. Temperatura al sole oggi alle 15:00 un incredibile 38C.

Aprile 08 Sole velato, nuotato 42 minuti, sei vasche, mare un tantino increspato, con 50 pennette in corpo e' stata dura nuotare, acqua ogni tanto calda, ogni tanto fredda pelle d'oca anche oggi. veramente poche forze, sono molto poche le calorie che sto immettendo. La sera poca concentrazione, mi sono fatto un frullato con due pere e una mela, poi un altro con una manciata di ravanelli un pezzo di cavolo verza e due carote, alla fine mi son pappato una scatola di fagioli e mi e' tornata la concentrazione.
Domani assieme alle 50 pennette ci metto una quindicina di ostriche, qualche patella e qualche cozza.
E forse mangero' anche qualcos'altro, vedremo come va. I chili sono 95 da nudo.

Aprile 09 stamattina ho mangiato un piatto di pennette normale senza contarle, saranno state cento, con tante ostriche e cozze. Buonissime ma ora che le ho in pancia mi sento un po' troppo pieno, c'e' anche un poco di senso di nausea o di rigetto, forse solo mentale.

Ho nuotato 38 minuti, un po' di energia in piu' c'era, specialmente all'inizio della nuotata, o cosi' mi e' parso. Di sicuro ci si sente meglio ad andare a nuotare non essendo proprio denutrito. Oggi doveva essere soleggiato ma sono venute su nuvole minacciose della forma di un tornado, poi fortunatamente il tornado non c'era ma c'e' mancato poco in quanto e' diventato tutto abbastanza scuro, il vento si e' alzato, il mare e' diventato pazzo con onde che non andavano da nessuna parte e ovunque allo stesso momento. Difficile nuotare in quanto non si vede dove si va per via delle onde alte e le correnti strane che mi hanno girato piu' di una volta quindi era difficile anche andare diritto. L'acqua non e' sembrata fredda come ieri, tutta questione di avere energie da spendere o no.

Per la cronaca, da un paio di giorni hanno cominciato a ricostruire la spiaggia , a differenza dell'anno scorso ora hanno un bulldozer che riempie la sua pala/benna e poi fa lui il giro con la sua pala/benna piena. Se si considera che il camion dell'anno scorso portava molte pale/benne con un giro solo, si arriva subito alla conclusione che con sto bulldozer spendono tanto tempo e risorze per raggiungere meno risultati. Il tipo con sto enorme bulldozer si fermava a dire a tutti di non camminare sul viottolo, che -senno' gli ingegneri gli dicono su a lui- boh chi ne capisce e' bravo.

Aprile 10 Un bel sole e caldo, vento e choppy sea. Acqua calda per un po' e poi diventa fredda di nuovo, non mi piace per niente, ho fatto 2 vasche lunghe in 30 minuti di nuoto abbastanza spedito e poi sono uscito. Stamattina ho mangiato una sessantina di pennette condite con aglio, pomodoro e basilico e le energie mancavano, a casa mi sono fatto una scatoletta di fagioli borlotti, sempre stanco. La lancetta della bilancia va sempre dalla parte sbagliata dei 95 se sono vestito.

Oggi ho raccolto qualche frutto di mare, domattina mangio una pasta con qualche proteina. Tenere botta con la missione e' dura se si mangia poco.

Aprile 11 Mangiato le mie 50 pennette e pedalato fino a Jesolo. Mi pareva di essere in guerra. Totale mancanza di forza, assolutamente esausto. Son tornato a casa e mi sono mangiato anche la pasta di domani, assieme a vari frullati di banane mele zucca, un litro di vino, alle 21 a letto, dormito fino alle sette di mattina svegliato con un feeling febbrile, o come se fossi stato ferito, appunto in guerra. Mi sa che devo ridimensionare la nutrizione, se voglio andare avanti.

Mp3 subacqueo. E' ormai da un bel po' che ascolto musica mentre nuoto, piu' di un anno e mezzo. Leggevo l'altro giorno di un nuotatore che usa sempre i tappi nelle orecchie e alla fine gli si sono intasate le orecchie dal cerrume.

Gli auricolari dell'mp3 altro non sono che tappi con il buco, quindi e' come se io avessi usato i tappi per tutto questo tempo. A me non pare di aver problemi ma e' anche vero che ho sempre nuotato senza alcun tappo e di cerrume non ne ho mai avuto, penso che l'acqua di mare entrando ed uscendo abbia tenuto le mie orecchie pulite.

Ma da qui a qualche tempo lavandomi le orecchie ho notato del cerrume, e anche un po' sugli auricolari, quindi ho tolto il player dagli occhialetti e ho nuotato senza.

Mi sono subito ritrovato "piu' leggero" e l'acqua entrando e uscendo liberamente mi ha dato non poco fastidio, anche male in certi momenti e ora ho i timpani molto sensibili, quasi affaticati e indoloriti dall'esperienza.

>> Maggio 2014



 
 
 
2008 - 2017 Articlelogy.com All Rights Reserved.